menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nomine in Comune, un medico veronese è Garante dei detenuti

Il sindaco Orsoni decide per Sergio Steffanoni alla guida dell'organismo di tutela e il docente di economia Renato Ruffini al Nucleo di valutazione del Comune di Venezia

Nei giorni scorsi il sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, ha nominato Sergio Steffenoni quale Garante, per il Comune di Venezia, dei diritti delle persone private o limitate nella libertà personale. Sergio Steffenoni, nato a Verona nel 1949 ma veneziano d’adozione, medico, tra le altre attività ha svolto per anni la professione di psichiatra nel carcere di Santa Maria Maggiore e in quello femminile della Giudecca.

Orsoni ha nominato anche Renato Ruffini, docente presso la facoltà di Economia all’Università “Carlo Cattaneo - Liuc” di Castellanza (Varese), quale componente il Nucleo di valutazione del Comune di Venezia, organismo che opera secondo principi di indipendenza, cui l’ente affida il compito di promuovere, supportare e garantire la validità metodologica dell’intero sistema di misurazione, valutazione e trasparenza della performance, nonché la sua corretta applicazione.

Renato Ruffini, classe 1963, è stato per dieci anni consulente esperto dell’Aran (Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) e nel 2010 consulente esperto presso la Civit (Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l'Integrità delle amministrazioni pubbliche); ha rivestito a partire dal 1995 l’incarico di componente in Nuclei di Valutazione e Organismi Indipendenti di Valutazione presso numerosi enti locali, tra i quali la Regione Lombardia, il Comune di Venezia, il Comune di Genova e il Comune di Pavia; è autore di diverse pubblicazioni in tema di economia, organizzazione del lavoro, strategia e performance negli enti locali ed è, dal 2004, direttore della rivista Ru – Risorse Umane nella PA, edita da Maggioli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento