Servizi educativi, «Confermata l'alta qualità del lavoro del personale»

Fp Cgil: «Per questo occorre investire su educatori e insegnanti. Ci batteremo per tutelare un patrimonio di inestimabile valore per la città»

Foto: asilo, immagine d'archivio

I dati sulla customer satisfaction dei servizi educativi, nidi e scuole dell’infanzia del Comune di Venezia, parlano chiaro secondo la Funzione Pubblica Cgil Venezia: «Confermata la grande qualità del lavoro di educatori e insegnanti - dichiara Daniele Giordano, segretario generale del sindacato -. L’utenza continua a considerare questo servizio di grande qualità grazie allo straordinario lavoro del personale».

Punteggi

«La media finale del servizio offerto nei nidi è del 9,02 che sale al 9,08 se si vanno a esaminare le voci che riguardano più da vicino il lavoro delle educatrici: attenzione ai bisogni del bambino, attenzione all’igiene e programmazione educativa - scrive Giordano -. Anche il lavoro delle insegnanti delle scuole dell’infanzia risulta premiato dall’utenza con una media finale dell’8,77. È importante ricordare come proprio queste 3 voci determinano la performance organizzativa del personale. Sottolineando la valutazione positiva di tutti i 29 nidi e delle 19 scuole dell’Infanzia, il 91% delle strutture ha ricevuto una valutazione media superiore all’8».

Investimento

«Continueremo – conclude il segretario -  a batterci per chiedere investimenti sul personale e rispetto dei diritti dei bambini. I servizi educativi del Comune di Venezia sono un patrimonio di straordinario qualità per tutta la città. Siamo pronti a tutte le azioni per difenderli e fare in modo che quest’anno educativo non sia messo in crisi da scelte discutibili che l’amministrazione ha già fatto in passato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Venezia fa il pieno di stelle Michelin, 8 i ristoranti premiati

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento