Domenica, 16 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalla Venezia "perfetta" di Alberto Angela, all'inquinamento delle Grandi Navi di Petrolio

Giovedì sera la trasmissione di approfondimento di Duilio Giammaria tratterà il problema delle polveri sottili. Un focus concentrerà l'attenzione sulla situazione della città lagunare

BOOM DI ASCOLTI PER LO SPECIALE DI ALBERTO ANGELA

Sempre di sera, sempre su Raiuno. Stavolta, però, il taglio del servizio su Venezia sarà meno divulgativo e più di denuncia. Dopo lo speciale campione di telespettatori di Alberto Angela che ha proposto il capoluogo lagunare in tutta la sua bellezza notturna, giovedì sera un servizio di Petrolio, il programma di approfondimento condotto da Duilio Giammaria, a partire dalle 23.20 indagherà sulle cause del "mal d'aria" che attanaglia gran parte del mondo, oltre che la Pianura Padana. Un focus sarà aperto su Venezia e sui transiti delle navi da crociera nel canale della Giudecca. 

"Secondo l’Oms, il 92% della popolazione mondiale vive in luoghi dove le polveri sottili superano i livelli di sicurezza per la salute e si stima che tre milioni di persone, ogni anno, muoiano a causa dello smog - si legge nella presentazione della puntata - In Italia la situazione è allarmante, da noi si respira l’aria peggiore di tutta l’Europa Occidentale". 

Cuore della trasmissione il focus dedicato a Venezia: "E' la quarta città più inquinata d’Italia - si sottolinea - Tra le cause, le emissioni delle mastodontiche navi da crociera, che in Mediterraneo continuano a fare uso di carburanti pesanti. I giganti del mare, che nel corso di una crociera emettono inquinanti atmosferici pari a 5 milioni di automobili, contribuiscono a rendere piazza San Marco più inquinata di Pechino. Allargheremo poi lo sguardo all’intera Pianura Padana, dove lo smog raggiunge picchi record, paragonabili a Cina e India, tra le zone più contaminate del pianeta". Per limitare al massimo i livelli di inquinanti in laguna è stata sottoscritta nelle settimane scorse la nuova versione dell'accordo "Blue Flag", attraverso cui le compagnie si impegnano a usare combustibili a bassissimi livelli di inquinanti dentro le bocche di porto della laguna. Nel video di presentazione viene intervistato, oltre che Tommaso Cacciari, esponente del comitato No Grandi Navi, anche Axel Friedrich, cacciatore di polveri sottili. Che ha misurato la qualità dell'aria al momento del transito di una imbarcazione da crociera.

Si parla di

Video popolari

Dalla Venezia "perfetta" di Alberto Angela, all'inquinamento delle Grandi Navi di Petrolio

VeneziaToday è in caricamento