Cronaca

Violenza sessuale di gruppo su una 20enne: chiesti 7 anni per 3 amici

Il gruppetto di giovani è di San Stino, i tre sono accusati di aver costretto un'amica ad avere rapporti sessuali dopo una serata in discoteca

L’accusa è pesante come un macigno: violenza sessuale di gruppo. E’ questo il reato per cui il sostituto procuratore Massimo Michelozzi ha chiesto sette anni di reclusione per tre ragazzi di San Stino, che nel 2010 avrebbero costretto un’amica ventenne a subire rapporti sessuali con ciascuno di loro, a turno, in una stradina di campagna al ritorno da una serata in discoteca a Jesolo. Come riporta la stampa locale, i tre ragazzi hanno età compresa tra i 22 e i 24 anni e il rappresentante della pubblica accusa sostiene la loro chiara responsabilità penale.

I due legali che difendono i tre ragazzi stanno tentando di dimostrare l’innocenza del trio, smontando punto su punto le accuse mosse dalla ragazza. “Si, i rapporti sessuali ci sono stati, ma la ragazza era consenziente” sarebbe la tesi portata avanti dalla difesa. E’ per questo che i legali stanno lavorando proprio sulla testimonianza della ragazza, cercando ogni contraddizione per renderlo meno credibile.

Nei mesi scorsi in aula sono stati ascoltati anche gli amici e i parenti della ragazza, proprio quelli che la spinsero a presentare denuncia ai carabinieri. Al vaglio pure numerosi sms scambiati tra i protagonisti della vicenda. Il 5 maggio è attesa la sentenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale di gruppo su una 20enne: chiesti 7 anni per 3 amici

VeneziaToday è in caricamento