menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Via Tiro a Segno

Via Tiro a Segno

Fanno sesso davanti al capitello, residenti di Musile scandalizzati

In via Tiro a Segno l'illuminazione è scarsa, e così qualcuno ne approfitta. La vera paura, però, è che a sfruttare la situazione siano i malviventi

Poca luce, scarso passaggio e una passione focosa. Questi gli ingredienti per una ricetta davvero “piccante” che, stando a quanto racconta la Nuova Venezia, sarebbe però stata troppo dura da digerire per gli abitanti di Musile. Il palcoscenico è ancora una volta via Tiro a Segno, nella periferia della cittadina, dove da tempo manca un'illuminazione adeguata. Ad approfittare delle tenebre, però, stavolta non sono stati ladri o spacciatori, quanto piuttosto due amanti appassionati in cerca di un nido d'amore. Peccato che, nel vedere i due impegnati in una disinibita ginnastica di coppia, qualcuno si sia scandalizzato non poco.

DAVANTI AL CAPITELLO – In realtà sarebbero stati diversi i residenti della strada che, nei giorni scorsi, hanno avuto modo di notare la coppietta mentre si “dava da fare”. I due si sarebbero dati appuntamento al capitello che si trova a bordo strada, a sera inoltrata, e lì, liberatisi in breve di tutti i vestiti, si sono lasciati rapidamente andare alla passione. A raccontare ai quotidiani l'episodio ci ha pensato uno degli abitanti della zona, rimasto scandalizzato alla vista di simili “atti impuri” proprio a due passi dall'edicola religiosa. Per qualcuno gesto d'amore, per altri offesa al pudore, a preoccupare i meno “bacchettoni”, però, resta la scarsa illuminazione delle strade del quartiere: dagli amanti “clandestini” ai delinquenti in appostamento di questi tempi, purtroppo, il passo è davvero breve.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento