menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Sfigurata dopo l'intervento: chiede risarcimento da 500mila euro

Dopo essersi sottoposta ad un'operazione di rinoplastica, una donna di San Donà avrebbe anche contratto una malattia. Sotto accusa noto chirurgo

Doveva essere una semplice operazione al naso. Come riporta la Nuova, una donna di 40 anni di San Donà di Piave è rimasta sfigurata dopo essersi sottoposta ad un intervento di rinoplastica in una clinica di Padova, per risolvere alcuni problemi al setto nasale.

Durante l'operazione, condotta da un noto chirurgo, sarebbero stati commessi degli errori grossolani, che hanno compromesso il volto della donna. L'avvocato della 40enne, Angelo Lorenzon, ha spiegato come la sua assistita sia stata sfigurata permanentmente, poiché sono stati interessati alcuni muscoli facciali, e che in aggiunta ha contratto una malattia a causa di un batterio.

Ora saranno presi dei provvedimenti. Lorenzon ha sostenuto che faranno causa al chirurgo e anche alla clinica di Padova, se saranno ravvisate ulteriori responsabilità, poiché il danno subito dalla donna è molto grave. Sarà richiesto un risarcimento record da 500 mila euro, "per tutto quanto patito e per i danni permanenti che non potranno più essere riparati da altri interventi". Le reali responsabilità del medico e della clinica saranno ora chiarite con le perizie di rito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento