menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sgomberato un accampamento abusivo a Marghera

L'operazione della polizia locale ieri mattina in un parcheggio di proprietà di Fincantieri

La polizia locale di Venezia, ieri mattina, ha sgomberato un accampamento abusivo a Marghera, nell'ambito del progetto di rigenerazione urbana "Oculus". Gli agenti sono intervenuti all'interno di un'area adibita a parcheggio tra via del Commercio e via delle Macchine, di proprietà di Fincantieri,  dove hanno riscontrato la presenza di alcuni cittadini di origine romena, noti per svolgere l'attività di portabagli abusivi a Mestre e a Venezia.

Tende da campeggio e baracca

La segnalazione è arrivata dalla società che ha denunciato l'invasione di terreno, manifestando l'intenzione di procedere a querela di parte. Nel corso della mattinata, previo accertamento dei fatti di reato, incaricati e mezzi messi a disposizione dalla società hanno provveduto a rimuovere l'insediamento, con una cornice di sicurezza fornita dalla polizia locale. Al termine dei lavori sono state smantellate quattro tende da campeggio e una baracca costruita con materiale di fortuna, con all'interno tre giacigli. È stata anche rimossa una grande quantità di materiale da bivacco sparso attorno all'accampamento, circondato da numerosi arbusti che ne occultavano la vista. La bonifica è stata portata a termine in tarda mattinata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I volontari si prendono cura del forte Tron

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento