Cronaca Marghera

Sgomberata la ex malteria di Banchina dei Mulini a Marghera: dieci occupanti identificati

Operazione della polizia locale giovedì mattina. Trovate baracche e giacigli di fortuna, stufe e bombole di gas. Sessanta metri cubi di materiale portato via, accessi sigillati

Giovedì mattina gli operatori del Nucleo di pronto impiego della polizia locale di Venezia hanno effettuato lo sgombero dell'immobile abbandonato denominato "ex malteria" a Porto Marghera, in via Banchina dei Mulini 9, già oggetto di interventi simili in passato. A richiedere l'aiuto del Comune era stata la società APVInvestimenti SpA, appartenente all'Autorità portuale: sia all'interno che all'esterno dell'edificio, infatti, erano comparse diverse baracche allestite con materiali di fortuna, alcune tende e altro materiale utilizzato dagli intrusi per trascorre la notte.

IMG_2930-2

Edificio messo in sicurezza

Complessivamente le baracche erano una ventina, per un totale di circa trenta giacigli, tutte dotate di stufe artigianali a legna. Sono state inoltre trovate bombole di gas, fatte poi prelevare da una ditta specializzata. Durante le operazioni di sgombero sono stati inoltre identificati una decina di cittadini romeni. Le operazioni, iniziate alle 8.30, si sono concluse intorno alle 13 con l'asporto di circa 60 metri cubi di materiale che è stato conferito in discarica a spese della società. L’immobile è stato messo in sicurezza mediante sbarramenti e saldature dei portoni di accesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgomberata la ex malteria di Banchina dei Mulini a Marghera: dieci occupanti identificati

VeneziaToday è in caricamento