Cronaca Marghera / Via Banchina dell' Azoto

Sgomberate 7 baracche a Marghera, erano occupate da portabagagli abusivi

L'operazione della polizia locale ieri mattina in via Banchina dell'Azoto. Deferito all'autorità giudiziaria un cittadino di nazionalità romena

L'area era occupata da tempo da alcuni cittadini romeni, dediti all'attività di portabagagli abusivi nelle stazioni di Mestre e Venezia. Quando ieri mattina gli agenti della polizia locale di Venezia sono intervenuti in via Banchina dell'Azoto a Marghera per procedere allo sgombero, ne hanno trovato uno all'interno di una baracca. Identificato, è stato poi deferito all'autorità giudiziaria. L'operazione rientra nell'ambito dei programmi Oculus e Oculus Plus.

La denuncia dell'autorità portuale

A denunciare l'occupazione, di proprietà demaniale, era stata l'Autorità portuale per garantire la sicurezza dei raccordi ferroviari adiacenti. È stata la stessa Autorità a mettere a disposizione uomini e mezzi per abbattere sette baracche e due tende macilente. Oltre che per asportare tutto il materiale da bivacco accumulato nella zona. Dopo il necessario repulisti, l'area è stata messa in sicurezza con l'installazione di una rete lungo tutta la sua perimetrazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgomberate 7 baracche a Marghera, erano occupate da portabagagli abusivi

VeneziaToday è in caricamento