Immobile sgomberato alla Gazzera: tre denunciati

Intervento dei vigili ieri mattina in via Portorose. Tre stranieri finiti nei guai

I giacigli di fortuna realizzati dai senzatetto

Da tempo i cittadini segnalavano che quell'edificio era stato occupato abusivamente. Ieri mattina la polizia locale ha compiuto un blitz all'interno dell'immobile, in via Portorose alla Gazzera, e lo ha sgomberato nell'ambito del programma di rigenerazione urbana Oculus. 

Tre persone all'interno 

Gli agenti sono arrivati intorno alle 8 e mezza nella palazzina di tre piani e un sottotetto, all'interno della quale sono stati identificati due cittadini provenienti dal Mali, in possesso di permesso di soggiorno per protezione sussidiaria, emessi rispettivamente dalle Questure di Foggia e di Padova, e un cittadino di nazionalità tunisina privo di qualsiasi documento di identità e con numerosi alias e precedenti di polizia, quali un ordine di espulsione dallo Stato, rapina impropria, ricettazione, false dichiarazioni sull'identità, traffico di sostanze di stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale reiterato, furto con destrezza, porto di armi e di strumenti atti ad offendere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sgombero

I due maliani sono stati denunciati per invasione di edifici, mentre il tunisino è stato nuovamente espulso. La polizia locale ha inoltre trovato tre bombole di gas gpl utilizzate per cucinare, che sono state consegnate ad una ditta specializzata. Infine, dopo l’operazione di sgombero, i proprietari dell’immobile – che avevano già sporto denuncia per l’occupazione – hanno collaborato con i vigili per portare via il materiale presente nella palazzina, oltre che alla sua messa in sicurezza grazie alla chiusura dell’ingresso principale. Le serrande e la porta sono state bloccate con saldature metalliche e quest’ultima anche murata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Trovata nelle campagne di Altino una scultura romana

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento