rotate-mobile
Cronaca Portogruaro

Doppia vita, case e negozi come obiettivi: sgominata banda di ladri

Il gruppo, ora agli arresti, era formato da giovani cittadini serbi, soliti spostarsi dalla Lombardia e dal Veneto per portare a segno i propri furti nella Bassa Friulana e nel Veneto orientale

Sgominate dai carabinieri di Latisana (Udine) alcune bande di giovani ladri, tutti di nazionalità serba. Per mettere a segno i propri colpi erano soliti spostarsi in luoghi lontani da quelli in cui risiedevano, quasi a voler mantenere separata l'esperienza criminale dalla vita privata. ??Si tratta, infatti, hanno spiegato i militari, di "Persone che hanno un lavoro durante il giorno e la sera si dedicano ai furti". Si spostavano dalla Lombardia e dal Veneto per colpire negozi e case private tra la Bassa Friulana e il Veneto orientale.

Due i furti più eclatanti portati a termine dai malviventi. Il primo è quello a Villanova di Portogruaro, il 20 aprile 2011: una banda di sei ladri aveva sfondato con l'auto la vetrata di un negozio di ottica, portandosi via un bottino da 70 mila euro in occhiali. Pochi giorni dopo, il 29 aprile, gli agenti erano riusciti a fermare a Como il presunto capo della banda, A.J., 36 anni, serbo, eseguendo una misura cautelare nei suoi confronti.

Altro furto, realizzato, con lo stesso metodo della vetrata spaccata, il 13 gennaio a Lignano, in un negozio di abbigliamento, per mano stavolta di una banda di tre ladri, sempre di nazionalità serba, i quali hanno prelevato vestiti per un valore di 100mila euro.??

Molti poi i casi di furti compiuti a tutte le ore del giorno e della notte ai danni di alcune abitazioni tra Pozzuolo, San Giorgio di Nogaro, Pocenia (Udine) e Mansuè (Treviso). Ormai, hanno concluso gli agenti, "I furti vengono compiuti nell'arco delle 24 ore, che ci sia luce o buio poco importa. Raccomandiamo di chiudere sempre le finestre e anche le imposte, nonché la porta a chiave, che non va semplicemente accostata, anche quando si esce di casa per poco tempo. E' sempre bene segnalare alle forze dell'ordine ogni movimento sospetto vicino alle abitazioni e cercare collaborazione nel vicinato”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppia vita, case e negozi come obiettivi: sgominata banda di ladri

VeneziaToday è in caricamento