menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si sveglia e trova il ladro in camera Frugava ovunque con una torcia

Attimi di grande paura per una famiglia residente a Zianigo di Mirano. Il ladro è entrato dalla cucina e all'alba si trovava in camera da letto

Quarto colpo in casa in pochi anni, e questa volta la famiglia si è trovata faccia a faccia con i predoni in camera da letto. E’ successo all’alba di mercoledì in via Desman, dove il padrone di casa si è svegliato di soprassalto sentendo dei rumori. Ha aperto gli occhi e si è trovato di fronte un uomo, a pochi passi dal suo letto, con una torcia in mano. Come riporta La Nuova Venezia, il malvivente stava puntando all’armadio e poi è fuggito a gambe levate.

E’ corso già dalle scale che portano al piano terra, ha avuto pure la lucidità di piazzare un bastone di traverso nel tentativo di intralciare l’inseguimento del padrone di casa. Con lui c’era probabilmente un complice, l’unica cosa certa è che quando il padrone di casa si è affacciato in strada ormai non c’era più nessuno. Non è escluso che in strada ci fosse una terza persona in auto pronta ad tirar su i predoni e sgommare a tutta velocità.

Immediata la chiamata al 112, la centrale operativa ha inviato sul posto una pattuglia del nucleo radiomobile dei carabinieri di Mestre. Ma ormai era troppo tardi. I ladri sono entrati facendo un foro sulla finestra della cucina per poi girare la maniglia dall’interno, il bottino ammonta a diverse migliaia di euro e comprende denaro, gioielli e oggetti elettronici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento