rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca

Sicurezza stradale, la campagna di prevenzione della Provincia

L'iniziativa denominata "Segui i consigli di Marcolino il leoncino" è pensata per i bambini ma rivolta alle famiglie. Presidente della provincia Zaccariotto: "Può salvare molte vite"

La campagna di prevenzione ed educazione alla sicurezza stradale denominata “Segui i consigli di Marcolino il leoncino”, pensata per i bambini, in particolare della prima infanzia, e rivolta alle famiglie, è ufficialmente partita.

LA CAMPAGNA SULLA SICUREZZA STRADALE DI JESOLO

ANCORA TROPPI MORTI. Poster, volantini e pieghevoli esplicativi, faranno parte di un progetto più ampio di informazione e sensibilizzazione al tema dell’importanza di allacciare le cinture di sicurezza dei passeggeri che viaggiano sui sedili posteriori dell’auto, e dei sistemi di protezione per i più piccoli. Comportamenti che in molti casi, ancor oggi, o non vengono messi in pratica, oppure non vengono eseguiti nel modo corretto. Sono infatti già 49 i bambini sotto i 13 anni che hanno perso la vita in incidenti stradali da gennaio ad oggi, un dato che sembra ancora più drammatico rispetto a quello del 2012, con 52 bambini deceduti.

LA CAMPAGNA. Per questa campagna sul territorio veneziano, la Provincia e l’A.I.F.V.S. di Venezia (Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus) hanno prodotto 500 manifesti, 1000 locandine, 20 mila pieghevoli e 20 mila volantini che saranno distribuiti nelle scuole dell’infanzia e primarie della Provincia, incluse le paritarie, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale di Venezia, e negli ambulatori pediatrici, in collaborazione con le ASL territoriali: Aulss 10, Ulss 12, Aulss 13 e Aulss 14. Il costo sostenuto dalla Provincia è stato di 5 mila e 500 euro.

LE PAROLE DELLA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA. La presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto ha commentato: "E’ una campagna di informazione che ritengo fondamentale, perché può salvare molte vite, anche se realizzata con poche risorse. Ci rivolgiamo agli adulti, ai genitori, ma provando a catturare l’attenzione anche dei bambini più grandicelli, affinché siano loro stessi gli ambasciatori all’interno delle famiglie. L’intento è quello di educare al rispetto di norme salva vita, attraverso il gioco e il divertimento". La coordinatrice regionale per il Veneto dell’AIFVS Pierina Guerra ha dichiarato: "Ringrazio la Provincia di Venezia: c’è ancora una grande necessità di informare, e sensibilizzare. Spero che il messaggio entri nelle menti e soprattutto nei cuori dei genitori, e di tutti gli adulti responsabili".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza stradale, la campagna di prevenzione della Provincia

VeneziaToday è in caricamento