Cronaca Piazza Castello

Donna aggredita da un rottweiler in pieno centro storico a Noale

L'incidente nel pomeriggio di giovedì, quando l'animale senza museruola avrebbe ferito la signora all'avambraccio destro. Padrone nel mirino

Aggredita dal rottweiler in pieno centro storico a Noale. Sotto ai portici di piazza Castello. Una donna sulla sessantina di origini ungheresi, residente a poche decine di metri da dove giovedì nel tardo pomeriggio si è verificato l'incidente, avrebbe subìto una ferita all'avambraccio destro dopo essersi avvicinata al cane, legato col guinzaglio a un palo sotto ai portici. Un punto di passaggio.

DUE METICCI ATTACCANO IL SUO CANE, NE UCCIDE UNO A COLTELLATE

Si tratta di un animale molto conosciuto a chi frequenta le piazze di Noale, che incute paura e timore. Giovedì, quindi, la donna, che stava tornando a piedi a casa con la bici a mano, si sarebbe avvicinata troppo, venendo aggredita. Forse essendoselo trovato "in mezzo". Le rimostranze, va da sé, si sono moltiplicate nei confronti del padrone del rottweiler, un uomo sulla quarantina con precedenti penali, solito secondo i commercianti della zona girare con l'animale libero da guinzagli o protezioni. Per lui una sanzione amministrativa di 50 euro per non aver messo la museruola all'animale. Ma se le conseguenze riportate fossero state più gravi, oltre alla contravvenzione amministrativa si sarebbe potuti sfociare nell'ambito penale.

Rimangono le polemiche di commercianti e residenti sulla pericolosità che un cane del genere continui a girare tranquillamente col padrone senza museruola in un luogo dove ogni giorno passano centinaia di adulti e di bambini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donna aggredita da un rottweiler in pieno centro storico a Noale

VeneziaToday è in caricamento