menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due furti in pochi mesi nella casa comunale: ora convive con la paura

Una 65enne ha più volte segnalato al Comune di Venezia lo stato della sua abitazione. Gli infissi sarebbero rotti e la porta d'ingresso traballante

Vive negli alloggi comunali, ma la situazione della casa è talmente degradata che per i ladri è un gioco da ragazzi entrarci. Il Gazzettino riporta la storia di S.B., una 65enne che vive da più di 40 anni in una casa di proprietà del Comune a Marghera. Il suo appartamento si trova proprio al primo piano di una palazzina con sei alloggi, ma la signora ora non si sente più sicura.

Gli infissi infatti sarebbero completamente distrutti e si chiuderebbero a malapena, una situazione che sembra perfetta per delle incursioni notturne dei ladri. Ed infatti negli ultimi mesi la signora avrebbe subito ben due furti in piena notte. La prima volta i malviventi sarebbero riusciti ad accedere nell'appartamento proprio tramite una di quelle finestre rotte ed avrebbero rubato tutto ciò che gli era capitato sotto mano. La seconda volta invece, soltanto alcuni giorni fa, i predoni sarebbero stati messi in fuga proprio dalle urla della signora.

Ora però la 65enne vive nel terrore. Avrebbe fatto installare alcune inferriate a sue spese ma, come dichiarato da lei stessa, non avrebbe altra disposnibilità economica per sistemare tutto l'appartamento. La signora sarebbe andata negli uffici comunali a denunciare la situazione di degrado in cui vive. In attesa di un nuovo contatto da parte del Comune però, la 65enne sarà costretta a convivere con la paura di nuove incursioni da parte dei ladri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento