Sindaci in trincea contro l'orario cadenzato: "Così non funziona"

I primi cittadini del Veneto orientale in una lettera congiunta chiedono un incontro al presidente della Regione Luca Zaia: "Servono cambiamenti"

Con una lettera a firma congiunta, il sindaco di Quarto d’Altino, Silvia Conte, e i sindaci della tratta Venezia-Portogruaro Andrea Follini, primo cittadino di Marcon, Pieranna Zottarelli, sindaco di Roncade, Stefano Giuliato, sindaco di Casale sul Sile, Loretta Aliprandi, sindaco di Meolo, Andrea Cereser, sindaco di San Donà di Piave, Matteo Cappelletto, sindaco di San Stino di Livenza, Antonio Bertoncello, sindaco di Portogruaro e Natale Sidran, sindaco di Fossalta di Portogruaro, hanno rinnovato al presidente della Regione la richiesta di un incontro per avere risposta rispetto alle questioni, più volte sollevate, inerenti l’introduzione del nuovo orario cadenzato.

Ciò che chiedono è la disponibilità dei dati delle frequentazioni prima e dopo l’entrata in vigore del nuovo orario e un riscontro alla proposta di orario ferroviario cadenzato alternativo inviata ad agosto 2013 all'ex assessore regionale ai Trasporti Renato Chisso.

“Ad oggi – spiega il sindaco di Quarto d’Altino, Silvia Conte - come segnalato in diverse occasioni con i rappresentanti dei pendolari e ribadito anche dal Consiglio comunale di Quarto d’Altino con un ordine del giorno approvato lo scorso 23 luglio, l’orario cadenzato presenta diverse criticità: non copre in modo equo e completo né l’arco della giornata, né tutti i giorni dell’anno, né tutto il territorio regionale. Questo emerge anche da un’indagine conoscitiva condotta dal Comune sul proprio territorio, dalla quale risulta che più della metà degli intervistati ritiene che con l’entrata in vigore dell’orario cadenzato il trasporto pubblico locale sia peggiorato”.

Tra le richieste dei primi cittadini, che sottolineano la necessità di un interlocutore politico visto che durante l’ultimo incontro del 28 luglio a rappresentare la Regione erano presenti solo tecnici, anche l’avvio di un tavolo permanente della mobilità che coinvolga le amministrazioni pubbliche e i rappresentanti dei pendolari, anche in vista della nuova gara per l’affidamento del trasporto pubblico locale per i prossimi anni.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marea record, Venezia completamente sott'acqua

  • Trovata senza vita Bruna Basso, era scomparsa da mercoledì

  • Il disastro dell'acqua alta: incendi e barche affondate, rive e edifici danneggiati

  • Ristoratore arrestato: spacciava droga

  • Come "l'acqua granda" del 1966. Due morti a Pellestrina

  • Auto in fosso: morto un 38enne, una donna estratta viva

Torna su
VeneziaToday è in caricamento