Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco Brugnaro sulla vertenza Actv Avm: incontrerò azienda e sindacati VIDEO

Il primo cittadino intervenuto stamattina a Ca' Farsetti: «Si siedano a trattare. Dopo il Covid non saremo uguali, non avremo la stessa massa di turisti e avremo anche meno biglietti venduti e incassi. L'azienda dovrà essere strutturata in maniera diversa»

 

«I sindacati mi hanno chiesto un incontro che darò volentieri e convocherò anche l'azienda. Hanno aggiunto richieste e punti importanti e li rimandiamo tutti al tavolo della trattativa». Oggi il sindaco ha confermato la disponibilità a incontrare le sigle sindacali Avm. «Un'occasione da non perdere è il tavolo aziendale - ha continuato -. Ci sono più di mille accordi raggiunti fra azienda e parti sociali e ci sono anche le prassi acquisite negli anni ma i cittadini sono stanchi, meglio risolvere e fare chiarezza su tutti i punti. Si siedano a trattare. Questo devono fare i sindacati. Dopo il Covid non saremo uguali, non avremo la stessa massa di turisti e avremo anche meno biglietti venduti e incassi e l'azienda dovrà essere strutturata in maniera diversa. È tutto da studiare, da valutare. Se iniziano a parlarne è la cosa migliore».

Nel corso dello sciopero dalle 12 alle 15 i dirigenti Avm Actv Giovanni Seno e Carlo Alberto Papaccio hanno dialogato con Sgb, Filt Cgil e Uil Trasporti a piazzale Roma nel tentativo di riavviare un dialogo ma i lavoratori alla fine sono rimasti fermi sulla posizione di volere il ritiro della disdetta degli integrativi di secondo livello, non ostante un'apertura dell'azienda a rivedere i turni.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento