Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Brugnaro testa la nuova super idropulitrice: “Graffiti e chewing gum via in pochi secondi”

E' in grado di pulire in modo naturale, grazie ad un sistema di lavaggio a pressione variabile che può utilizzare la sola forza del getto d'acqua fino a 40 bar o del vapore a 180 gradi

 

Si tratta della nuova idropulitrice che venerdì mattina il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, accompagnato dall'assessore comunale Simone Venturini, ha voluto vedere all'opera sotto la supervisione del direttore generale di Veritas, Andrea Razzini. Un macchinario innovativo che, da qualche mese, viene testato in via sperimentale e grazie alla collaborazione di alcune ditte private, proprio dagli operatori di Veritas nel Comune di Venezia.

 “Stiamo valutando l'efficienza del macchinario – ha spiegato Brugnaro – e, fino ad ora, abbiamo raccolto risultati positivi. Una volta valutato il rapporto tra costi e benefici, potremmo decidere di investire nell'acquisto di questi macchinari sia per la terraferma che per il centro storico di Venezia, dove potremmo montarle su apposite imbarcazioni. Questo strumento ci permetterà di ripulire più facilmente i muri della città dai graffiti e strade, marciapiedi e piazze dalle gomme da masticare gettate a terra, in modo sicuro e naturale, sfruttando la pressione e la temperatura dell'acqua, senza l'utilizzo di solventi o detersivi. Dopo tanti anni di chiacchiere, ci stiamo impegnando a ripulire e a rendere sempre più decorosa la nostra città, anche sfruttando la tecnologia e i macchinari più moderni che ci siano”.

 L'idropulitrice ha superato il test mostrando le sue potenzialità nell'eliminare rapidamente i graffiti lasciati su un muro di mattoni in zona Candiani, che sarà ripulito completamente nei prossimi giorni, e levando, in pochi secondi, le gomme da masticare da terra grazie all'uso delle alte temperature.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento