"Urla" sirena d'incidente industriale a Marghera: "Tranquilli, un guasto"

Pompieri e autorità tranquillizzano la popolazione. Il malfunzionamento del sistema alle 9.18 di domenica, su cui si indaga. Preoccupazione

I centralini dei vigili del fuoco e della polizia municipale sono stati sommersi di telefonate domenica mattina. Ma non c'è alcuna situazione di emergenza, nonostante gli inevitabili timori della popolazione. Dunque forze dell'ordine e di soccorso precisano subito, per tranquillizzare tutti, che quella che poteva sembrare una sirena di allertamento per grave incidente industriale (segnala il rilascio di sostanze chimiche nell'aria) scattata alle 9.18, pare da sotto la torre dell'acquedotto di piazzale Sirtori, non indicava alcun pericolo.

Si tratterebbe di un guasto che, per motivi ancora imprecisati, ha fatto sì che la sirena iniziasse a suonare senza alcun motivo. O almeno questa sembrava l'ipotesi più plausibile. Di solito chi pigia il fatidico "bottone" viene registrato dal sistema, appunto per capire quale sia il motivo e la fonte dell'allerta. Stavolta, a quanto pare, nessuno tra vigili del fuoco e gli altri Corpi avrebbe fatto alcunché. Ma naturalmente i timori tra i residenti (la sirena è stata udita soprattutto nella zona di Malcontenta) è stata palpabile, con un diluvio di telefonate di richiesta spiegazioni sia alla polizia municipale che ai pompieri.

I tecnici sono sul posto per cercare di riparare al problema, ma la causa di questo malfunzionamento alle 18 del pomeriggio non era ancora stata trovata. Forse l'umidità, o la pioggia di sabato sera. L'unico elemento chiaro è che non c'è alcuna emergenza in atto, anche i tecnici dell'Arpav hanno effettuato riilevazioni e non hanno constato nulla di anomalo.

Secondo la protezione civile il suono però non sarebbe partito dal sistema di allertamento comunale, costantemente tenuto sotto controllo (l'ultima prova è stata a novembre). Ma da qualche altra sorgente che però per ora rimane ancora sconosciuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

  • Badante si schianta con l'auto: aveva un tasso alcolemico di 3,33

Torna su
VeneziaToday è in caricamento