menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Veritas: da lunedì nuovo sistema di raccolta rifiuti a San Marco

Privati e attività del sestiere dovranno portare i sacchetti nelle barche ormeggiate dalle 6,30 alle 8,30 in undici punti di raccolta o attendere il netturbino a casa tra le 8,30 e le 12

Cambia il sistema di raccolta dei rifiuti nel sestiere di San Marco, a Venezia, da lunedì.
Chi abita o lavora in quel sestiere non dovrà più lasciare in strada, vicino alla propria porta, i sacchetti dei rifiuti e della differenziata.
Abbandonare rifiuti vuol dire far aumentare il numero di topi e gabbiani. Questi animali rompono i sacchetti in cerca di cibo e disperdono il contenuto in strada. Ecco perché è importante non abbandonare mai rifiuti.

A Dorsoduro, San Polo e Santa Croce, dove questo sistema è già in vigore è diminuito il numero di gabbiani e topi ed è quindi aumentata la pulizia e la vivibilità dell’area ed è cresciuta la percentuale di raccolta differenziata. Da lunedì 22 maggio gli abitanti e le attività economiche del sestiere di San Marco avranno due possibilità per conferire i propri rifiuti: portare i sacchetti del rifiuto residuo e della differenziata del giorno in una delle barche di Veritas, ormeggiate dalle 6,30 alle 8,30 in undici punti di raccolta distribuiti nel sestiere, oppure attendere che il netturbino suoni il campanello di casa, orientativamente tra le 8,30 e le 12.

Le barche stazioneranno nei canali dei campi San Samuele, Manin e della Guerra, vicino al pontile Actv di Sant’Angelo, in Riva tonda, Piscina San Zulian, rio terà dei Assassini, nelle calli dei Scoacamini, del Ridotto, del Carro e del Traghetto, che però funzionerà solo con un livello di marea inferiore a 75 cm. Nel caso fosse più alta i cittadini dovranno utilizzare il punto di raccolta in calle del Ridotto.

Il calendario di raccolta non cambia: rifiuto residuo da lunedì a sabato (escluse le domeniche e i festivi), lunedì, mercoledì e venerdì carta cartone e tetra pak, martedì, giovedì e sabato vetro plastica e lattine.

I circa 7.500 utenti (domestici e non) che vivono o lavorano nel sestiere hanno ricevuto nei giorni scorsi un pieghevole in italiano e uno in inglese che illustrano le nuove modalità di raccolta. Un altro volantino, tradotto anche in inglese, tedesco, francese, spagnolo, russo, cinese e giapponese, è stato inviato ai titolari di b&b e a chi gestisce stanze e appartamenti affittati ai turisti, in collaborazione con l’Abbav, l’associazione che li riunisce e rappresenta, che si è impegnata a metterlo a disposizione degli ospiti.

Per preparare i cittadini alla novità, da oltre un mese i carri dei netturbini che prestano servizio a San Marco portano un pannello bilingue italiano-inglese che avvisa dell’imminente novità. Tutte le informazioni sono disponibili anche all’indirizzo: https://www.gruppoveritas.it/comune/venezia-centro-e-isole/domestica-non-domestica/rifiuti/la-raccolta-dei-rifiuti.

Veritas invita i cittadini e gli operatori economici a non abbandonare rifiuti e a seguire le indicazioni che sono state comunicate.
Gli ispettori ambientali di Veritas sono incaricati di vigilare sul rispetto degli orari, delle modalità di conferimento dei rifiuti e di separazione dei vari materiali. Chi non li rispetta sarà multato: le sanzioni partono da 167 euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento