menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trovato un altro skimmer per clonare carte di credito a Venezia, indagini in corso

L'apparecchio è stato rinvenuto dalla polizia di pattuglia in area marciana, si tratta del secondo scovato in pochi giorni. Sul posto i vigili del fuoco hanno rimosso l'apparecchio

Un altro skimmer scovato in centro a Venezia dalle forze dell'ordine. L'ultimo ritrovamento nella mattinata di domenica, dagli agenti della polizia di Stato in servizio nell'area marciana. Il dispositivo per la clonazione di carte bancomat e di credito era stato installato in uno sportello bancomat della zona.

Indagini in corso

Si tratta del secondo skimmer rinvenuto dalla polizia nel giro di pochi giorni in laguna. I poliziotti hanno richiesto come da prassi l'intervento dei vigili del fuoco, cui è spettato il compito di rimuovere l'apparecchio, poi posto sotto sequestro. Sono in corso le indagini per ricostruire la dinamica dei fatti e incastrare il colpevole, anche attraverso i filmati delle videocamere di sorveglianza della zona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Mestre

Avviata la riqualificazione di piazzale Cialdini con il nuovo ponte sull'Osellino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento