menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Società "apri e chiudi" in cinque regioni, frodi per 50 milioni di euro

La guardia di finanza ha scoperto un enorme sistema di evasione fiscale. Le società, con sede nel Regno Unito, fatturavano ma non pagavano imposte

Davano vita a cooperative di facchinaggio, operai, operatori call center. Poi facevano il miglior prezzo e ottenevano i lavori, fatturando grossi ricavi. Nel giro di 3 - 4 anni le società chiudevano, omettendo il versamento di imposte e contributi per una frode totale di 50 milioni di euro. Le cooperative e srl "apri e chiudi" avevano sede in Gran Bretagna.

Il sistema fraudolento è stato scoperto nel corso di un'operazione condotta dall a guardia di finanza tra Lazio, Veneto, Toscana, Emilia Romagna e Campania, a conclusione di due anni di indagini. Sono stati effettuati sequestri di beni per 22 milioni di euro tra conti correnti, quote societarie e beni immobili. Indagate otto persone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sciopero generale, Sgb incrocia le braccia per 24 ore nei trasporti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    L'annuncio di Zaia: «È ufficiale, il Veneto da lunedì in zona arancione»

  • Cronaca

    Ordinanza anti alcol a Venezia in vista del weekend

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento