Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Pioggia di (pochi) soldi dalla Regione per la manutenzione delle spiagge

Palazzo Balbi ha stanziato 96 mila euro a favore della bonifica e della pulizia degli arenili dal materiale spiaggiato. A Jesolo andranno circa 15 mila euro, come a Caorle e a Cavallino

A sostegno delle operazioni di smaltimento e recupero del materiale spiaggiato, la Giunta regionale ha assegnato a favore dei comuni costieri veneti un importo di circa 95 mila euro. Il provvedimento, adottato su relazione dell'assessore all'Ambiente Maurizio Conte, fa riferimento ai fondi derivanti dal trasferimento alle Regioni di funzioni come la protezione della natura e dell'ambiente, la tutela dall'inquinamento e la gestione dei rifiuti.

"Abbiamo deciso di destinare parte di questi fondi trasferiti dallo Stato - spiega Conte - per contribuire alla spesa per le operazioni messe in atto dai comuni costieri per eliminare il materiale spiaggiato". Utilizzando i medesimi criteri già adottati nella precedente annualità, 15.023,86 euro sono stati assegnati al comune di Caorle, 14.550,62 a S. Michele al Tagliamento, 2.419,63 a Eraclea, 15.544,65 a Jesolo, 15.884,54 a Cavallino-Treporti, 10.715,60 a Venezia-Lido, 10.749,16 a Chioggia, in provincia di Venezia.

In provincia di Rovigo, 7.961,91 euro vanno al comune di Rosolina mentre ai comuni di Porto Viro e Porto Tolle sono stati assegnati complessivamente circa 1.650 euro. (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pioggia di (pochi) soldi dalla Regione per la manutenzione delle spiagge

VeneziaToday è in caricamento