Cronaca

Coronavirus: servizi digitali gratuiti per chi si trova nella zona rossa

Solidarietà Digitale è l'iniziativa del ministro dell'Innovazione tecnologica Pisano per ridurre l'impatto sociale ed economico nelle zone maggiormente colpite dal virus

Si chiama "Solidarietà Digitale". È l’iniziativa del ministro per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano, con supporto tecnico dell’Agenzia per l’Italia digitale, pensata per ridurre l’impatto sociale ed economico nelle aree soggette a restrizioni a causa del contagio da Coronavirus, grazie a servizi e soluzioni innovativi.

Solidarietà Digitale

Le iniziative, i servizi e le soluzioni disponibili hanno come obiettivo quello di migliorare la vita delle persone che in questo momento si vedono costrette a cambiare le loro abitudini permettendo di lavorare da remoto, attraverso connettività rapida e gratuita e l’utilizzo di piattaforme di smart working avanzate; leggere gratuitamente un giornale anche senza andare in edicola o un libro senza andare in libreria sul proprio smartphone o tablet; restare al passo con i percorsi scolastici e di formazione, grazie a piattaforme di e-learning, come proposto dal Miur.

A questo link è possibile trovare tutti i servizi che grandi aziende italiane e internazionali hanno messo a disposizione gratuitamente per aiutare aziende e privati ad assorbire incolpo di questo difficile momento anche dal punto di vista produttivo, lavorativo, economico e aziendale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus: servizi digitali gratuiti per chi si trova nella zona rossa

VeneziaToday è in caricamento