menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il dono di Soroptimist

Il dono di Soroptimist

Soroptimist per le mamme: all'Angelo un rianimatore neonatale

L'organizzazione ha donato alla struttura di Mestre la moderna apparecchiatura per le situazioni d'emergenza in sala parto, utile in caso di problemi respiratori

Il Soroptimist Venezia-Mestre guarda alle donne e ai loro bambini, e lo fa donando all’Ospedale dell’Angelo una moderna apparecchiatura per le situazioni d’emergenza in sala parto: nel pomeriggio di oggi la Presidente ha consegnato alla Pediatria un “rianimatore neonatale”, dono speciale e graditissimo.

LA SANITA' SI AFFIDA AI ROBOT: CON "DA VINCI" ALL'ANGELO SI OPERA IL FUTURO

SUPPORTO PER VENTILAZIONE NEONATI. Uno strumento utile in situazioni d'emergenza: “Potremo dotare anche la nostra terza sala parto – spiega il Primario, dottor Giovanni Pozzan – di questo apparecchio studiato appositamente per il neonato, che permette di eseguire una ventilazione controllata in caso di problemi respiratori. Il rianimatore è utilissimo in tutte le situazioni d'emergenza e nelle fasi della stabilizzazione dei neonati con difficoltà respiratoria: permette di conoscere precisamente la quantità di ossigeno e le pressioni erogate nelle manovre che supportano la ventilazione dei neonati, riducendo gli effetti collaterali della terapia con ossigeno e i danni legati alle pressioni con cui si eseguono le ventilazioni”.

I BAMBINI NATI. La Pediatria dell’Angelo ha visto nascere nell’anno appena concluso 1863 bambini, con un aumento del 20% rispetto allo scorso anno, e confermando, nonostante il complessivo rallentamento delle nascite nel nostro Pese, il trend in ascesa: dieci anni fa, nel 2005, i nati nell’Ospedale di Mestre erano stati 900, la metà degli attuali. Negli ultimi anni, un terzo dei bambini che nascono all’Angelo sono figli di extracomunitari.


VICINANZA SOROPTIMIST. “Come Soroptimist siamo particolarmente contente – dice la Presidente, Daniela Beccarello – della scelta di donare questo strumento alla Pediatria dell’Angelo: risponde pienamente alla nostra intenzione di essere vicine alle donne, in modo concreto, e di migliorare con il nostro servizio la loro condizione; questa apparecchiatura, che aiuta i neonati in difficoltà, senza distinguere per il colore della pelle, è sicuramente un aiuto alle mamme, le prime a soffrire per le difficoltà del loro bambino”. Il grazie dell’Azienda sanitaria è stato portato dal Direttore Generale, Giuseppe Dal Ben: “Sono particolarmente lieto – ha detto ricevendo lo strumento – della vicinanza concreta del Soroptimist Venezia-Mestre all’Ospedale dell’Angelo, e in particolare alla Pediatria e alla Patologia neonatale, perché dimostra come la città veda nell’Angelo un riferimento importante anche per il parto. Condividiamo così l’impegno di essere un punto nascite moderno ed efficiente, a cui il territorio vasto, e non solo Mestre, guarda con fiducia anche per quanto riguarda la presa in carico dei neonati con difficoltà”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento