menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sorpreso con la merce falsa, spintona i militari e si dà alla fuga: finisce in manette

L'episodio è avvenuto giovedì mattina a Bibione, nell'arenile antistante via del Procione. Senza documenti, è stato condotto in caserma e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale

Trasportava borse, cinture e diversi articoli di pelletteria, con l'evidente scopo di venderli abusivamente. Ai carabinieri della stazione di Bibione, impegnati attorno alle 11 di giovedì un un servizio preventivo sull'arenile antistante via del Procione, non è sfuggito il suo atteggiamento compromettente, ecco perché hanno deciso di effettuare un controllo di rito.

A seguito della perquisizione, l'uomo è stato trovato privo di documenti d'identità, ragion per cui i militari hanno deciso di condurlo nella locale stazione. In un primo momento l'abusivo ha seguito gli uomini in divisa senza esitazione, dimostrandosi collaborativo. Poi, in prossimità dell'auto, in maniera inaspettata e repentina, ha spintonato violentemente il militare che lo teneva per il braccio, divincolandosi e dandosi alla fuga. Per correre più rapidamente ha abbandonato sul posto la merce, per far perdere le proprie tracce e confondersi tra la folla, invece, si è sfilato la maglia che stava indossando, vestendone un'altra.

Immediate sono partite le ricerche del venditore, finito nella rete delle forze dell'ordine attorno alle 12, poco più di un'ora dopo il tentativo di far perdere le proprie tracce. Dopo essere stato localizzato, quindi, è stato fermato e condotto in caserma, identificato come D.B., 28enne di origine senegalese, arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e lesione personale aggravata.

Gli oggetti che l’arrestato trasportava, risultati tutti contraffatti, sono stati sequestrati, mentre il 28enne, trattenuto nella camera di sicurezza della stazione di Bibione, nella mattinata di venerdì verrà giudicato con rito direttissimo dal Tribunale di Pordenone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sì al turismo, «strategico per la ripresa economica». Adesioni di cittadini e operatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento