menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La bambina è stata trasferita a Padova

La bambina è stata trasferita a Padova

Allarme a San Donà, sospetta meningite per una bimba di 5 anni

Personale e alunni dell'asilo che frequenta sottoposti a profilassi al pari dei familiari. La piccola è stata trasferita in Pediatria a Padova

C'è grande preoccupazione per le condizioni di una bambina di cinque anni che verso le 8 di sabato mattina ha raggiunto il pronto soccorso dell'ospedale di San Donà. La piccola, residente sempre nella città del Piave, sarebbe affetta da un sospetto caso di meningite menincococcica e si trova in condizioni molto gravi. La decisione di sottoporre la piccola a degli accertamenti medici è stata presa dai genitori sabato mattina, capendo che la figlia erano ulteriormente peggiorata durante la nottata. La bambina ha raggiunto il pronto soccorso con la febbre e con delle preoccupanti "manifestazioni cutanee".

Rilevato il sospetto caso di meningite, i sanitari hanno immediatamente allertato il personale del Dipartimento di Prevenzione il quale, a sua volta, in meno di mezz’ora, ha attivato il protocollo previsto in questi casi, che prevede la profilassi farmacologica e la fornitura delle relative informazioni di prevenzione alle persone che sono state recentemente a contatto con la persona contagiata.

Nel caso in questione il personale coordinato dal dottor Luigi Nicolardi ha rintracciato telefonicamente una quarantina di persone, tra personale e bambini della scuola per l’infanzia "San Luigi" di San Donà, frequentata dalla bambina infetta, i quali in mattinata hanno ricevuto la profilassi farmacologica negli ambulatori del dipartimento di Prevenzione. I familiari della bimba sono stati invece sottoposti a profilassi in ospedale. "Non è stata ritenuta necessaria la disinfestazione della scuola per l’infanzia che può quindi continuare regolarmente la propria attività - sottolinea l'Ulss10 - La bambina attualmente è ricoverata nella rianimazione pediatrica dell'ospedale di Padova". Il trasferimento in mattina, con la bimba che visto il quadro clinico è stata intubata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento