menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Custodiva nella cassaforte un tesoro in cocaina, pusher arrestato

Un 38enne pugliese domiciliato a Jesolo è finito in manette lunedì pomeriggio dopo essere stato bloccato e perquisito dai carabinieri

Custodiva nella cassaforte di casa una discreta dose di cocaina, che poi con ogni probabilità sarebbe stata venduta ad altre persone. Il suo giro di spaccio però è stato disarticolato dai carabinieri del nucleo operativo di San Donà. Un 38enne originario della Puglia ma domiciliato nel territorio di Jesolo è stato infatti bloccato a due passi dalla propria abitazione, poi perquisita. Sapevano che qualcosa di "losco" sarebbe saltato fuori: del resto il pusher poteva contare su un giro di clienti che spaziava da Cavallino-Treporti fino a vicino a casa. Incontri fugaci e continui. Veloci.

Dopo alcuni appostamenti, la decisione di entrare in azione lunedì pomeriggio. Il 38enne stava tornando dopo un giro in bicicletta durante il quale aveva preso contatti con alcuni acquirenti. Se in tasca aveva solo mezzo grammo di cocaina, nella sua cassaforte ne nascondeva ben 185. Un bel mucchio. Oltre alla droga, è stato trovato anche un bilancino di precisione e un Iphone 4s che gli era stato dato da un “cliente” in pagamento di una fornitura di droga. Inevitabili quindi sono scattate le manette.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento