Cronaca Via Carlo Cattaneo

Preso con la droga nelle mutande, due giovani arrestati a Spinea

Un 28enne nelle parti intime aveva un etto di droga e 330 euro. Il controllo giovedì sera poco lontano dalla loro abitazione vicino al centro

Messo alle strette ha cercato di salvare almeno il presunto complice, ma i carabinieri non gli hanno creduto. Per lui, infatti, c'era poco da fare. Era stato trovato con un etto di marijuana e 330 euro nelle mutande. Chiaro che in quella Chevrolet Matiz fermata giovedì sera per un controllo stava spacciando droga. Il presunto complice, invece, un 24enne del posto, al momento degli accertamenti sembrava pulito. Così un 28enne del Ciad ha dichiarato che il proprio domicilio si trovava a un indirizzo cui corrispondeva una casa abbandonata di Marghera.

IL PROPRIO GARAGE COME BASE DELLO SPACCIO A ORIAGO

Il socio, quindi, secondo i carabinieri sarebbe corso alla "vera base", cercando di nascondere il prima possibile tutto lo stupefacente di cui era in possesso. Si tratta di un appartamento vicino al centro. Un borsone è stato trovato nascosto in un capanno di fortuna in un giardino attiguo. I carabinieri sapevano che in quell'appartamento qualcosa non andava per il verso giusto, scoprendo poi che lì si immagazzinava la droga per poi dividerla in dosi e spacciarla.  

I due, che da qualche tempo condividevano l'abitazione, sono stati fermati non appena sono stati visti allontanarsi con la propria auto. A bordo anche due clienti. Inevitabili per loro le manette. Secondo le forze dell'ordine erano in grado di rifornirsi di marijuana a ritmi di un etto al giorno. Il gip in sede di direttissima nei confronti del 24enne ha disposto l'obbligo di firma. I guai, invece, per il 28enne rimangono.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Preso con la droga nelle mutande, due giovani arrestati a Spinea

VeneziaToday è in caricamento