Cronaca Via Vittorio Veneto

Spacciatore sorpreso in auto mentre espelle un ovulo di cocaina dal sedere

I carabinieri del Norm di San Donà giovedì hanno "pizzicato" un pusher 29enne nigeriano con i pantaloni abbassati in via Vittorio Veneto a Fossalta. Nascondeva undici grammi di droga

L'ovulo sequestrato dai carabinieri

E' stato sorpreso con i pantaloni abbassati, in procinto di "espellere" un ovulo di undici grammi di cocaina dalla cavità rettale. D'altronde il pusher 29enne di nazionalità nigeriana "pizzicato" dagli agenti da qualche parte la droga doveva pure nasconderla. I carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di San Donà di Piave l'hanno colto proprio sul fatto, convinti che lo stesso, a bordo della propria Toyota, stesse confezionando alcune dosi da vendere a dei giovani che bazzicavano in via Passo San Boldo a Fossalta di Piave.

A quella fase, però, lo spacciatore, residente a Meolo, non ci era ancora arrivato. L'arresto è avvenuto giovedì scorso, al termine di un servizio di appostamento da parte dei militari, messi sulla pista giusta da alcune segnalazioni. In quella zona si spacciava, serviva trovare chi riforniva i tossicodipendenti. A un certo punto i carabinieri hanno visto arrivare il 29enne a bordo della propria auto. Il malvivente ha fatto subito un giro di perlustrazione per assicurarsi che nessuno lo stesse osservando e poi ha imboccato via Vittorio Veneto, in cerca di un luogo dove appartarsi.

Lì ha reclinato il sedile anteriore, sparendo dalla vista delle forze dell'ordine, che hanno deciso di intervenire. Trovando il sospettato con i pantaloni abbassati e delle salviette umidificate sul lato passeggero. L'esame radiologico eseguito subito dopo al pronto soccorso ha confermato il sospetto degli agenti. Inevitabile l'arresto: il giorno seguente il pusher è stato condannato per direttissima a un anno e otto mesi di reclusione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore sorpreso in auto mentre espelle un ovulo di cocaina dal sedere

VeneziaToday è in caricamento