menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al "lavoro" in piazza Mazzini in cerca di clienti, pusher arrestato

Un 23enne tunisino è stato sopreso dai carabinieri nella tarda serata di sabato con diciotto dosi di marijuana da spacciare sul litorale. Espulso

E' stato sorpreso con nelle tasche diciotto involucri di marijuana pronti per essere venduti a quanti sabato sera intendevano passare la serata nella zona di piazza Mazzini a Jesolo. Il luogo principe in fatto di notti d'estate sul litorale veneziano, contraddistinto da una certa folla dal tramonto in poi. Lo sanno i pusher ma lo sanno anche i carabinieri, che nel fine settimana hanno organizzato dei servizi di prevenzione.

In questo contesto i militari hanno messo gli occhi addosso a un 23enne tunisino, clandestino. Fermato e perquisito, è stato sorpreso con addosso 16,5 grammi di stupefacente. Inevitabile per lui, oltre che l'arresto, anche l'espulsione dal territorio nazionale. Nel mirino dei militari anche alcune prostitute sorprese in piena attività. Sono state multate con una sanzione da 450 euro ciascuna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento