menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In casa con 29 ovuli da ingoiare Sequestrati 300 grammi di cocaina

Un 31enne dominicano lunedì scorso è stato arrestato per spaccio a Chirignago. Sequestrati dai carabinieri anche 14mila euro in contanti

In tasca non aveva nulla, ma al controllo dei carabinieri sotto casa a Chirignago si era dimostrato molto nervoso. Del resto i militari dell'Arma erano sulle sue tracce da qualche tempo, avendo capito che dalle parti della località veneziana c'era qualcuno che riforniva la piazza dello spaccio. Gli agenti ci hanno visto giusto.

Se il 31enne dominicano finito nel mirino nelle tasche non aveva nulla, dopo essere stato seguito fino al ritorno alla sua dimora, nella sua camera da letto invece nascondeva 29 ovuli di cocaina, per 300 grammi di stupefacente. Tutta droga che avrebbe potuto essere tagliata per poi essere spacciata. A dimostrazione che il giro che il 31enne si era costruito era fiorente, le forze dell'ordine durante la perquisizione domiciliare si sono imbattuti anche in 14mila euro in contanti. Per la gran parte contenuti in un portafoglio. Tanti soldi e tanta droga, con ogni probabilità proveniente dal Sud America tramite qualche "ingoiatore". Inevitabili le manette per il pusher, formalmente senza fissa dimora, scattate lunedì scorso verso le 14. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento