Cronaca

Sorpreso a spacciare, ingoia gli ovuli di cocaina: pusher arrestato

In manette un 28enne in Italia con permesso per motivi umanitari. Sequestrati 60 grammi

La droga e i contanti sequestrati

Da giorni, ormai, i residenti avevano notato un viavai sospetto. Lo hanno segnalato alle forze dell'ordine che si sono appostate e hanno colto sul fatto uno spacciatore nigeriano, Leonard Edward, 28enne che vive a Peseggia di Scorzè. Il giovane, con permesso di soggiorno per motivi umanitari, è stato visto dai militari mentre vendeva una dose di cocaina a un cliente, nei pressi di un'area verde. 

A casa altri ovuli

Subito dopo lo scambio, i carabinieri hanno fermato entrambi. Lo straniero ha cercato di disfarsi di un ovulo che nascondeva in bocca ed è stato trovato con 50 euro appena consegnati dal cliente. Da qui è scattata la perquisizione domiciliare, durante la quale sono stati trovati altri sette involucri di cocaina, per un totale di circa 60 grammi, oltre a 1.325 euro di cui il nigeriano non ha saputo giustificare la provenienza. Il tutto è stato sequestrato, ma non è finita qui. 

In ospedale

Il 28enne ha confidato ai militari di aver ingurgitato altri quattro ovuli. Per questo è stato accompagnato al pronto soccorso di Mirano, dove è stato piantonato finchè non li ha espulsi. Subito dopo, è stato arrestato e accompagnato in carcere. «Il sospetto - si legge in una nota dei carabinieri - è che sia collegato alla rete di spacciatori connazionali che operano a Mestre e in altre zone dell’hinterland, una rete di spaccio ben ramificata che necessita di un’attività di contrasto continua».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso a spacciare, ingoia gli ovuli di cocaina: pusher arrestato

VeneziaToday è in caricamento