menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un sequestro di cocaina (archivio)

Un sequestro di cocaina (archivio)

San Donà, sorpreso a vendere cocaina in piazza De Gasperi, pusher arrestato

I.S., 35enne del Burkina Faso, la sera del 5 gennaio è finito in manette dopo aver venduto cocaina a un tossicodipendente. Dopo il tentativo di fuga è stato fermato dai carabinieri

E' stato colto in flagrante proprio in quella piazza De Gasperi che in questi giorni veniva tenuta d'occhio dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di San Donà di Piave. Le manette per I.S., 35enne del Burkina Faso, sono scattate sabato scorso dopo che i militari lo avevano visto vendere dello stupefacente a un cittadino senegalese di 38 anni.

Il pusher è arrivato in piazza a bordo di una Peugeot 306, ha attirato l'attenzione del suo interlocutore e poi ha atteso che quest'ultimo si avvicinasse a piedi fino a mettere la testa nel finestrino. Un conciliabolo e poi la cessione. Al ché gli agenti hanno fermato il tossicodipendente e lo hanno perquisito, avendo la certezza che si trattava di tre dosi di cocaina. Poi hanno pedinato lo spacciatore, che intanto si stava allontanando a bordo della Peugeot 306.

Fermato poco distante, I.S. ha tentato di sfuggire all'arresto a piedi, ma senza esito. I militari gli sono arrivati subito addosso, dovendo anche subire un'aggressione da parte del 35enne che stava tentando di disfarsi di tutta la droga che aveva. Inevitabile l'arresto per spaccio. Come per P.E., un cittadino di nazionalità nigeriana di 37 anni senza fissa dimora, sorpreso la sera del 14 dicembre dai carabinieri a vendere tre grammi di cocaina a un 39enne sandonatese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento