menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commerciante con la droga nelle mutande, i carabinieri arrestano il suo spacciatore

Le manette dei carabinieri sono scattate a Portogruaro. Nei guai un 45enne della zona di Villastorta conosciuto alle forze dell'ordine e un 35enne veneziano viene denunciato

A inguaiarlo con ogni probabilità è stato anche il commerciante che sabato sera è stato sorpreso con un panetto di hashish da 35 grammi nelle mutande. I carabinieri della compagnia di Portogruaro hanno arrestato R.B., 45enne originario di Latisana ma residente nella città del Lemene, non distante dalla località Villastorta. Tutto è iniziato sabato sera, quando i militari del Norm organizzano una serie di controlli serali in zona. Sono a conoscenza di un giro di stupefacenti e da tempo cercano di individuare chi sia il pusher che rifornisce i tossicodipendenti della zona. Una pattuglia è in borghese, un'altra invece è in uniforme.

Fermano un'utilitaria all'angolo tra via Aldo Moro e Villastorta. Il conducente è molto nervoso. Ha qualcosa da nascondere. Scatta un controllo più approfondito, con tanto di perquisizione. Si tratta di un commerciante 35enne residente a Portogruaro e originario del Veneziano che si contraddice più volte sui motivi per cui si trova in zona. Il motivo di tanto nervosismo i carabinieri lo scoprono dopo pochi minuti: il sospetto nasconde nelle mutande un involucro di cellophane contenente un panetto di hashish dal peso di 51 grammi.

A questo punto i carabinieri hanno ulteriori elementi per stringere il cerchio attorno al presunto spacciatore di Villastorta. Si presentano a casa di R.B. ed eseguono un'accurata perquisizione domiciliare durante la quale si imbattono in un panetto perfettamente compatibile con quello sequestrato al commerciante. Si trova in una cucina. Inoltre in un contenitore di videocassette nero è stato sequestrato del denaro contante ritenuto provento di spaccio. Portato in caserma, il 45enne è stato arrestato e accompagnatoal carcere di Pordenone. Il commerciante 35enne sorpreso con la droga nelle mutande, vista la sua fedina penale fino a quel momento immacolata, è stato denunciato a piede libero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento