menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dall'eroina nel barchino arrivano fino allo spacciatore, 30enne in manette

O.M. nascondeva in casa 26 grammi di stupefacente. Inoltre aveva 1.450 euro in contanti. A lui i finanzieri sono arrivati dopo aver sorpreso un giovane in laguna con alcune dosi "personali"

Addosso aveva alcuni grammi di eroina. Da lì, da quel giovane scoperto in barchino con le "dosi" per uso personale, i finanzieri del nucleo navale di Venezia sono arrivati all'arresto di O.M., 30enne di Venezia, sorpreso, grazie a una perquisizione domiciliare, mentre nascondeva in casa altri 26 grammi di eroina, suddivisi in 45 dosi.

 

Ognuna di essere avrebbe potuto essere venduta dai 40 ai 50 euro. Oltre alla droga, il 30enne aveva anche un bilancino di precisione e 1.450 euro in contanti, con ogni probabilità frutto della sua attività di spaccio. Il giovane è stato così arrestato e processato per direttissima. E' stato condannato a due anni reclusione oltre che al pagamento di 5mila euro di multa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Attualità

Marea di borse in plastica invade la scala Contarini del Bovolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento