Appuntamento con il cliente di fronte alla chiesa: arrestato spacciatore

La polizia locale ha fermato un 24enne che ha tentato la fuga. Ha gettato a terra la droga

Il pusher è stato intercettato vicino alla chiesa

L'appuntamento con il cliente era alla luce del sole, in un luogo che non avrebbe destato sospetti: di fronte alla chiesa di Carpenedo, all'incrocio tra le vie Garibaldi e San Donà. Ma lui, uno spacciatore di 24 anni proveniente dalla Sierra Leone, non si era guardato bene intorno, perchè non ha notato gli agenti della polizia municipale che, invece, lo hanno riconosciuto subito. 

Alla vista dei vigili e del cane antidroga, il giovane pusher ha spintonato uno di loro e ha tentato la fuga, scatenando un inseguimento a piedi che si è concluso dopo un paio di minuti. Il 24enne, T.A., mentre scappava ha gettato un involucro contenente alcune decine di grammi di marijuana nel cortile di una scuola materna. La droga è stata recuperata. Già finito in manette a maggio, il 24enne è stato di nuovo arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus nel Veneziano: è un 67enne di Mira

  • Coronavirus, i dati aggiornati

  • Aumentano i casi positivi al coronavirus: aggiornamenti

  • Coronavirus, inizia la settimana più lunga: gli aggiornamenti

  • L'ordinanza del ministero della Salute e del presidente della Regione Veneto

  • Hanno partecipato al Carnevale di Venezia: scatta la quarantena nel Salernitano

Torna su
VeneziaToday è in caricamento