menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sospetto braccato, gli trovano la cocaina in macchina: in arresto a Santa Maria di Sala

Operazione dei carabinieri di Mirano, che hanno tenuto d'occhio e colto in flagrante un 29enne. Il giovane è considerato uno dei punti di riferimento per lo spaccio in zona

L'hanno tenuto d'occhio per un po', fino ad essere sicuri di averci visto giusto: è finito così in arresto L.I., 29enne moldavo residente a Santa Maria di Sala, disoccupato e responsabile di detenzione ai fini spaccio di stupefacenti. L’operazione è stata condotta dalla stazione dei carabinieri di Mirano: i militari, nel corso di servizi di controllo e prevenzione sul territorio, hanno acquisito informazioni su questo personaggio che era divenuto nuovo punto di riferimento per lo spaccio di cocaina tra Salese e Miranese. La compravendita avveniva nei dintorni di un’abitazione defilata.

Così il sospetto è stato osservato a distanza e infine bloccato mentre usciva di casa in macchina con un passeggero a bordo. Nel corso della perquisizione sono stati ritrovati nel vano porta oggetti tre involucri dai quali "spillare" le singole dosi di cocaina: altri due involucri erano invece addosso al cliente, un giovane del posto. In totale 25 grammi di stupefacente. Lo spacciatore aveva con sé una discreta somma di denaro, evidentemente provento dell’attività di spaccio. Il tutto è stato sequestrato.

Il 29enne è stato dichiarato in arresto, mentre il ragazzo è stato segnalato come tossicodipendente all’autorità amministrativa. Sono in corso ulteriori accertamenti per definire gli aspetti di contorno dell’attività illecita e chiarire la portata del presunto giro di spaccio. L’arresto è stato messo agli arresti domiciliari in attesa di processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento