Marghera, scambio di eroina in piazza Sant'Antonio: denunciato spacciatore

Nei guai un 21enne, componente del gruppo di pusher nigeriani che gestiscono una parte del mercato dell'eroina

Lo scambio avviene alla luce del sole e non sfugge agli agenti che stanno pattugliando la zona. E' finito in manette, martedì mattina, uno spacciatore di 21 anni di nazionalità nigeriana. Il giovane è stato denunciato dalla polizia locale, impegnata in un controllo nelle aree di spaccio di eroina di Marghera: da piazza Sant'Antonio a piazzale Giovannacci, da via Rizzardi a via Ulloa. 

Intorno alle 11.15 del mattino, gli agenti hanno notato, nelle vicinanze della chiesa di Sant'Antonio, un incontro sospetto tra il pusher e un cliente lungo il marciapiede, in direzione via Lavelli. Inequivocabile la scena: il cliente ha consegnato delle banconote allo spacciatore per poi ricevere un piccolo involucro sputato dalla bocca. Effettuato lo scambio, i due si sono divisi allontanandosi in direzioni opposte. L'acquirente è stato subito fermato: sebbene avesse tentato di disfarsi della dose, questa è stata recuperata all'interno del patronato della chiesa. Lo spacciatore nel frattempo è riuscito a scappare facendo perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sua fuga, però, è durata solo un paio d'ore: il pusher è stato infatto nuovamente individuato mentre si incontrava con altre persone di colore in piazzale Giovannacci. Alla vista degli agenti, ha tentato di scappare aggredendo gli operatori, i quali però sono riusciti a immobilizzarlo dopo una breve colluttazione senza riportare ferite. Al termine degli accertamenti è stato denunciato per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale, mentre l'acquirente è stato segnalato alla Prefettura come assuntore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Tutte le Municipalità al centrodestra tranne Venezia: chi sono i nuovi presidenti

  • Crescono i casi di coronavirus, i numeri di Veneto e provincia di Venezia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento