Sorpreso a spacciare eroina, finisce in manette

I militari del Norm di San Donà di Piave hanno arrestato un giovane nigeriano con precedenti specifici

Era già noto alle forze dell'ordine per tutta una serie di precedenti specifici, per questo quando l'hanno adocchiato nei pressi della stazione ferroviaria i carabinieri del Norm di San Donà di Piave hanno deciso di seguirlo e monitorarne le mosse. Una scelta azzeccata, dal momento che hanno sorpreso il ragazzo, H.O, 21enne nigeriano, consegnare l'eroina ad un altro giovane in via Ereditari. Per lui è scattato l'arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Spacciatore in manette

I militari dell'Arma sono intervenuti subito dopo lo scambio per fermare lo spacciatore, che ha anche abbozzatto una breve fuga, durante la quale ha cercato di disfarsi di un ovulo contenente eroina. Durante la perquisizione gli sono stati trovati addosso altra eroina, circa 100 euro in contanti e due cellulari. Inevitabili, a quel punto, le manette, in attesa dell'udienza di convalida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché conviene stendere il bucato all'aperto anche in inverno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento