rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca San Donà di Piave / Via Falcade

Minorenne nei guai: 50 grammi di "maria" e kit del perfetto pusher

Il 17enne, di Fossalta di Piave, è stato sorpreso lunedì dai carabinieri mentre aveva appena tirato fuori dalle mutande due bustine di droga

Minorenne ma pusher a tutti gli effetti. Un 17enne di Fossalta di Piave lunedì pomeriggio è stato sorpreso in un parco giochi di via Falcade a San Donà mentre stava per vendere alcune dosi di marijuana a due coetanei. I tre si sono seduti su una panchina, hanno parlottato per un po' e poi, sotto gli occhi dei carabinieri del nucleo operativo, il ragazzo si è messo la mano nei pantaloni. Sotto la cintura.

Da quel "nascondiglio" sono saltati fuori due contenitori di cellophane che contenevano in totale 50 grammi di marijuana. Una parte sarebbe con ogni probabilità finita nelle mani degli altri due amici. L'arrivo dei militari, però, ha guastato i piani. Il baby-pusher, infatti, ha tentato di disfarsi delle bustine gettandole a terra. Un tentativo vano. In tasca il 17enne aveva anche un bilancino di precisione.

Durante la perquisizione domiciliare nei suoi confronti i militari si sono imbattuti in una specie di mini laboratorio per il confezionamento di dosi: bustine, cellophane, nastro isolante, tritafoglie. Il kit del perfetto pusher. In un marsupio, poi, gli agenti hanno trovato anche 2.800 euro in contanti, ritenuti ricavato dell'attività di spaccio. Per il 17enne quindi sono scattate le manette e il trasferimento nel carcere minorile di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne nei guai: 50 grammi di "maria" e kit del perfetto pusher

VeneziaToday è in caricamento