Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Marcon

Pusher rumeno arrestato a Marcon Perquisito subito dopo lo spaccio

Un 41enne residente proprio a Marcon è stato colto in flagrante giovedì sera, pare che il suo giro di spaccio fosse esteso a Mestre e dintorni

Giovedì sera i Carabinieri hanno arrestato un cittadino rumeno, 41enne residente a Marcon, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e falsità in scrittura privata. I militari dell’Arma lo tenevano d’occhio da giorni, monitorando incontri e spostamenti. Giovedì è stato pizzicato dopo aver incontrato alcuni clienti, i carabinieri l’hanno fermato proprio mentre si allontanava con la sua vettura.

La perquisizione dell’auto e delle sue tasche ha portato al recupero di alcune dosi di eroina e di un certificato assicurativo falso, la successiva perquisizione nella sua abitazione ha poi portato al sequestro di 25 dosi di eroina già confezionate (per un totale di circa 30 grammi) ed un grammo di hashish. Recuperato pure il materiale utilizzato per il confezionamento della sostanza. Sequestrato pure il veicolo, che non può circolare in quanto sprovvisto di copertura assicurativa.

Il rumeno è stato condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto. Sono immediatamente scattate ulteriori indagini per individuare i suoi eventuali complici e far luce su questo giro di spaccio che pare sia allargato ad alcune zone di Mestre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pusher rumeno arrestato a Marcon Perquisito subito dopo lo spaccio

VeneziaToday è in caricamento