rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Torre di Mosto

Perquisito per l'uso di un bancomat gli trovano la droga in casa, arrestato

B.G., 25enne di Torre di Mosto, nascondeva 11 grammi di hashish già divisi in dosi in un armadio. Ieri mattina è stato arrestato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio

I carabinieri di San Stino di Livenza si sono presentati ieri mattina davanti alla porta della sua abitazione di Torre di Mosto per perquisirgliela. Ma non per il motivo per cui più tardi sarebbe finito in manette. I militari dell'Arma, infatti, erano sulle tracce di B.G., 25enne nullafacente, per l'utilizzo di un bancomat smarrito da una signora del posto un mese fa.

 

Della tessera incriminata neanche l'ombra. In compenso, nascosti in una scatoletta in un armadio del salotto, sono stati trovati undici grammi di hashish già divisi in dosi. Pronto per essere venduto. Vicino anche un bilancino elettronico di precisione. Il classico "kit" da spacciatore. Il giovane, già denunciato in passato per altri reati, è stato arrestato con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Ora si trova ai domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perquisito per l'uso di un bancomat gli trovano la droga in casa, arrestato

VeneziaToday è in caricamento