Spaccio di cocaina in tutto il Nord, 13 arresti: c'è anche un 40enne di Mestre

I carabinieri hanno arrestato nelle ultime ore 11 albanesi e 2 italiani. Vanno ad aggiungersi agli altri 18 arresti degli ultimi mesi nell'ambito di una maxi operazione contro lo spaccio

Carabiniere con mascherina (Foto Aiello)

Scacco matto ai trafficanti di cocaina: a più di un anno dall’avvio delle indagini - era l’estate del 2019 - i carabinieri delle compagnie di Breno e Clusone (Brescia) in queste ore hanno eseguito 13 misure di custodia cautelare nei confronti di 11 albanesi e di due italiani, che vanno ad aggiungersi ai 18 arresti già portati a termine negli ultimi mesi. Una delle misure cautelari è a carico di un 40enne di Mestre.

Spaccio di coca in tutto il Nord Italia

Facevano tutti parte di un’organizzazione criminale ben radicata, e che operava in tutto il Nord Italia: la droga veniva venduta soprattutto nelle province di Brescia e Bergamo, ma in realtà raggiungeva anche le piazze di Alessandria, Bologna, Bolzano, Ferrara, Monza, Ferrara, Pistoia, Varese e Venezia.

Ai vertici dell’organizzazione due giovani fratelli albanesi, residenti a Firenze, che si occupavano di gestire direttamente le importazioni dello stupefacente da Belgio e Olanda: il compito di “corrieri” della droga era affidato invece a una coppia italiana, marito e moglie (di 56 e 52 anni) residenti in provincia di Potenza.

Sequestri per oltre 1 milione di euro

Apparentemente insospettabili, erano invece due esperti del trasporto: portavano la droga in Italia utilizzando autovetture appositamente modificate con doppiofondi. Le indagini, coordinate dalla Procura di Brescia e dalla Dda nelle figure di Claudia Passalacqua e Paolo Savio, si sono concluse con altri 13 arresti e il sequestro di circa 15 chili di cocaina, per un valore di oltre 1 milione di euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra gli arrestati non manca nemmeno un ragazzo bresciano, un 31enne di Malegno: insieme a lui - oltre ai criminali già citati qualche riga fa - anche un 28enne di Firenze, un 49enne di Comacchio, un 40enne di Mestre, un 33enne di Bergamo, un 29enne di Sarnico, un 26enne di Ponte San Pietro e un 29enne di Malnate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa succede al corpo se si eliminano i carboidrati?

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento