menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Carabiniere con mascherina (Foto Aiello)

Carabiniere con mascherina (Foto Aiello)

Spaccio di cocaina in tutto il Nord, 13 arresti: c'è anche un 40enne di Mestre

I carabinieri hanno arrestato nelle ultime ore 11 albanesi e 2 italiani. Vanno ad aggiungersi agli altri 18 arresti degli ultimi mesi nell'ambito di una maxi operazione contro lo spaccio

Scacco matto ai trafficanti di cocaina: a più di un anno dall’avvio delle indagini - era l’estate del 2019 - i carabinieri delle compagnie di Breno e Clusone (Brescia) in queste ore hanno eseguito 13 misure di custodia cautelare nei confronti di 11 albanesi e di due italiani, che vanno ad aggiungersi ai 18 arresti già portati a termine negli ultimi mesi. Una delle misure cautelari è a carico di un 40enne di Mestre.

Spaccio di coca in tutto il Nord Italia

Facevano tutti parte di un’organizzazione criminale ben radicata, e che operava in tutto il Nord Italia: la droga veniva venduta soprattutto nelle province di Brescia e Bergamo, ma in realtà raggiungeva anche le piazze di Alessandria, Bologna, Bolzano, Ferrara, Monza, Ferrara, Pistoia, Varese e Venezia.

Ai vertici dell’organizzazione due giovani fratelli albanesi, residenti a Firenze, che si occupavano di gestire direttamente le importazioni dello stupefacente da Belgio e Olanda: il compito di “corrieri” della droga era affidato invece a una coppia italiana, marito e moglie (di 56 e 52 anni) residenti in provincia di Potenza.

Sequestri per oltre 1 milione di euro

Apparentemente insospettabili, erano invece due esperti del trasporto: portavano la droga in Italia utilizzando autovetture appositamente modificate con doppiofondi. Le indagini, coordinate dalla Procura di Brescia e dalla Dda nelle figure di Claudia Passalacqua e Paolo Savio, si sono concluse con altri 13 arresti e il sequestro di circa 15 chili di cocaina, per un valore di oltre 1 milione di euro.

Tra gli arrestati non manca nemmeno un ragazzo bresciano, un 31enne di Malegno: insieme a lui - oltre ai criminali già citati qualche riga fa - anche un 28enne di Firenze, un 49enne di Comacchio, un 40enne di Mestre, un 33enne di Bergamo, un 29enne di Sarnico, un 26enne di Ponte San Pietro e un 29enne di Malnate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Estate 2021, Ryanair annuncia 65 nuove rotte dal Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento