rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Santa Maria di Sala

Riforniva di cocaina e marijuana i locali della Riviera, in manette 26enne

C.S., di Santa Maria di Sala, è stato fermato dai carabinieri vicino alla stazione di Padova dopo un "rifornimento". A casa sua poi c'erano 15 grammi di "neve" e 1.040 euro in contanti

Assieme al suo complice riforniva di hashish e cocaina soprattutto i locali notturni della Riviera del Brenta. C.S., 26enne residente a Santa Maria di Sala, è finito in manette con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Il giovane ha già patteggiato di fronte al gip, che gli ha comminato una pena di un anno e quattro mesi e 4mila euro di multa.

 

Un'attività di indagine iniziata nelle settimane scorse dai carabinieri di Mirano, che avevano messo nel mirino C.S. e un suo quasi coetaneo dello stesso paese. I militari erano venuti a sapere di un nuovo "punto di riferimento" per l'acquisto di droga e hanno quindi deciso di mettere sotto osservazione il giovane attraverso personale in borghese. Gli agenti hanno monitorato i locali più frequentati della zona, soprattutto di sera.

I militari hanno seguito il giovane durante il suo "tour" di vendita e la "trasferta" a Padova per il rifornimento di stupefacenti. Vicino alla stazione ferroviaria euganea è stato fermato, assieme al suo complice, dopo aver acquistato la droga. Nell'auto usata su cui era a bordo sono stati trovati due grammi di cocaina, mentre nell'abitazione di C.S. ce n'erano quindici, di cui una "dose" confezionata da cinque grammi e mezzo e il resto in parti da un grammo. In più i carabinieri hanno trovato 1.040 euro in contanti, ritenuti gli introiti del giro di spaccio. A quel punto per il 26enne sono scattate le manette. A casa del complice, denunciato, sono stati rinvenuti 620 euro in contanti e il classico "kit" da pusher, tra bilancini di precisione e materiale per confezionare le dosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riforniva di cocaina e marijuana i locali della Riviera, in manette 26enne

VeneziaToday è in caricamento