menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermato alla stazione con mezzo etto di marijuana, 18enne agli arresti domiciliari

Residente a Torre di Mosto, il giovane spacciatore è stato scoperto in flagranza di reato a San Stino di Livenza. Dopodiché i carabinieri lo hanno arrestato e perquisito

Spaccio alla stazione. Un giovane appena maggiorenne è stato scoperto lunedì dai carabinieri di San Stino nello scalo ferroviario della cittadina: già conosciuto dagli uomini in divisa, è stato visto appartarsi in un angolo della sala d’aspetto insieme ad un altro ragazzo. A quel punto i militari sono usciti allo scoperto, sorprendendo i due nell’atto di scambiarsi un piccolo involucro contenente marijuana.

Mezzo etto di maria

Il pusher, diciottenne italiano di origini albanesi residente a Torre di Mosto, è stato arrestato e perquisito: addosso aveva un sacchetto con un quantitativo più ingente di maria, del peso di circa 50 grammi, oltre a del denaro contante ritenuto provento dell’attività di spaccio. Informato dei fatti, il Pm della procura di Pordenone ha disposto per lui gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

  • Cronaca

    Morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

  • Incidenti stradali

    Grave incidente tra mezzi pesanti in A4: un morto

  • Cronaca

    Un grande parcheggio scambiatore nell'area X-site a Jesolo

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

  • social

    Il gobbo di Rialto e la storia dell'ultimo bacio dei fustigati

  • Ristrutturare

    Bonus mobili 2021: come funziona e come ottenerlo

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento