menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spazi pubblicitari per Carnevale ma era una truffa: coppia denunciata

Si facevano consegnare denaro da alcuni commercianti del Veneziano in cambio di falsa pubblicità: fermati dai carabinieri con in tasca già 600 euro

Hanno approfittato del Carnevale e delle imminenti manifestazioni di carri allegorici e gruppi mascherati per intascare centinaia di euro. Come riportano i quotidiani locali una coppia di padovani di 52 e 37 anni sono stati scoperti e denunciati.

FALSI TECNICI: DERUBATE DUE ANZIANE DI SPINEA E SCORZE'

LA TRUFFA. La loro tecnica era sempre la stessa: in occasione delle feste in maschera di Martellago, Scorzè e Piombino Dese avevano proposto ai commercianti della zona spazi pubblicitari da 60 euro ciascuno da inserire in un fantomatico volantino collegato alle manifestazioni, del quale però, non c’era neanche l’ombra. Ad insospettirsi proprio un negoziante che ha deciso di informare gli organizzatori degli eventi che a loro volta hanno avvisato i carabinieri.


LE INDAGINI DEI MILITARI. I militari hanno fatto partire le indagini e hanno scoperto i truffatori proprio mentre stavano proponendo “l’affare” in un altro esercizio commerciale: la coppia, denunciata, aveva già intascato 600 euro da precedenti vendite concluse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento