menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spending review Actv: "Sei milioni di risparmi sulle spese di gestione"

Presentati i risultati delle revisioni di spesa degli ultimi dodici mesi. Assessore alla Mobilità Bergamo: "Imperativo non toccare l'occupazione"

Oltre 6 milioni e 700mila euro di risparmio netto effettivo sulle spese di gestione: è questo il dato più importante raggiunto finora da Actv grazie alle misure previste dall'operazione di spending review iniziata nel 2012 e portata avanti nel 2013, i cui risultati complessivi sono stati presentati oggi nel corso di una conferenza stampa alla quale sono intervenuti l'assessore comunale alla Mobilità e Trasporti, Ugo Bergamo e i presidenti di Avm e Actv, Giovanni Seno e Marcello Panettoni.

“I costi complessivi dell'azienda - ha spiegato Giovanni Seno – che si aggirano intorno ai 250 milioni di euro l'anno, possono essere suddivisi in tre tipologie: spese per il personale, che rappresentano circa il 50% del costo totale, spese per i servizi di trasporto e per il funzionamento dell'azienda, che coprono in pari percentuale il restante 50%. Il nostro intervento di spending review si è concentrato per la maggior parte sui cosiddetti 'altri costi' riuscendo ad ottenere nella maggior parte delle voci previste (ricambi, manutenzioni, appalti, altri servizi) un risparmio rispetto all'anno precedente. Actv è un bene storico di questa città che va difeso e valorizzato: da qui al 2016 vogliamo quindi lavorare su un piano di recupero da 33/34 milioni di euro che permetta all'azienda di recuperare il suo reale valore sul mercato”.

“Nel triennio 2010-2013 – ha proseguito Marcello Panettoni – tra i tagli regionali (26 milioni di euro), i maggiori costi di carburante dovuti all'aumento del gasolio (3 milioni di euro) e Iva indetraibile (4 milioni di euro), Actv ha avuto 33 milioni di euro in meno rispetto al 2010: eppure il bilancio 2012 che ci apprestiamo ad approvare chiuderà con un disavanzo che si aggira intorno ai 17 milioni di euro, segno che l'operazione di spending review che stiamo portando avanti sta già dando i suoi frutti”.

“Avevo assunto con la città, con i sindacati e con il Consiglio comunale – ha concluso l'assessore Bergamo – un impegno di rigore e di trasparenza nel verificare l'utilizzo delle risorse pubbliche da parte di Actv, un'azienda che, come testimoniano i risultati presentati oggi, conferma comportamenti corretti e positivi. L'imperativo categorico è di continuare a non toccare i livelli occupazionali, come siamo orgogliosi di aver fatto finora. Abbiamo fatto un grande sforzo che si è rivelato fruttuoso e vogliamo proseguire in questa direzione, per attrezzare al meglio l'azienda ad affrontare il mercato in modo competitivo e concorrenziale”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bollo auto, prorogata ancora la scadenza del pagamento in Veneto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento