Cronaca

Spiagge aperte già dal 1 maggio, contro la crisi si gioca d'anticipo

Si punta a invogliare i pendolari della tintarella facendoli venire prima in riva al mare. Intanto, però, i dati sulle prenotazioni sono in rosso

Contro la crisi si gioca d'anticipo. Spiagge aperte già dal 25 aprile e dal primo maggio a Jesolo e su parte del litorale veneziano. Se quindi i turisti, facendosi due conti in tasca, si muoveranno di meno questa estate, specie quelli del Belpaese, si punta a portarli in riva al mare il prima possibile. Per poi farli tornare.

Per questo, quindi, anche il servizio di salvataggio si allunga, dal primo di maggio fino al 29 di settembre. Almeno per Jesolo. A Bibione partirà da metà maggio, quando invece l'inizio canonico era il primo di giugno. E se per il 25 aprile non c'è autorizzazione per le aree sottoposte a concessione (il servizio di salvataggio è obbligatorio), si punta sulla "elioterapia" per aggirare i vincoli. Sole e passeggiate sulle spiagge, ma, per evitare sanzioni, niente bagni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge aperte già dal 1 maggio, contro la crisi si gioca d'anticipo

VeneziaToday è in caricamento