rotate-mobile
Cronaca Lido / Lungomare G. Marconi

Barriere e braccialetti contro gli sbandati sulle spiagge del Lido

Dal prossimo anno il direttore di Venezia Spiagge annuncia contromisure per evitare intrusi e di conseguenza nuovi casi di siringhe sulla sabbia

Sbandati e tossici. Non una novità per l'area dell'ex ospedale al Mare del Lido di Venezia. Una "popolazione" che a volte però si spinge poco più in là, entrando all'interno delle concessioni gestite da Venezia Spiagge. Un problema, naturalmente. Specie quando nelle ultime settimane si sono registrati casi di bagnanti feriti da alcune siringhe (anche se l'azienda sanitaria locale precisa che il numero di interventi di questo tipo non sarebbe differente dagli anni passati). L'ultima vicenda del genere domenica scorsa, quando un bimbo mentre giocava vicino a delle giostrine aveva avuto il piedino conficcato da un ago che, secondo il direttore del consorzio Paolo Ballarin, poteva essere vecchio di anni.

Fatto sta che serviranno esami e accertamenti per il piccolo. Sarebbe il quinto caso del genere, alimentando quindi un clima di preoccupazione sull'arenile veneziano. Per evitare incursioni notturne, dunque, per la prossima stagione turistica il direttore Ballarin annuncia sul Gazzettino alcuni deterrenti: tornelli all'ingresso, recinti e braccialetto di riconoscimento. In questo modo si dovrebbe riuscire a individuare chi paga da chi invece fa il portoghese. Tanto più che alcuni dei frequentatori della vasta area dell'ex ospedale al Mare (proprio in mezzo alle due concessioni e su cui mancherebbe una sorveglianza assidua) sfrutterebbero anche i bagni della spiaggia per lavarsi.

Problema numero uno, di conseguenza, stringere le maglie dei controlli di chi ne ha autorità. Dopodiché se si renderà necessario ci saranno barriere e braccialetti. Perché lo stesso Ballarin sottolinea come "il problema dell'ex Ospedale al Mare è la piaga principale dell'isola. E' un problema di ordine pubblico che interessa tutti, non solo chi ha le attività economiche nelle vicinanze".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barriere e braccialetti contro gli sbandati sulle spiagge del Lido

VeneziaToday è in caricamento